logo_apple_pay_iDevice_SuperPietroHaze

Difficoltà
⭐️⭐️☆☆☆ MOJAVE     

Apple Watch, iPad, iPhone e Mac. A seconda del dispositivo, abbiamo possibilità differenti per sfruttare il sistema di pagamento sbarcato in Italia nel 2017 e firmato Apple.

Come qualsiasi altro sistema del genere, bisognerà associare una carta di credito, prepagata o bancomat che sia e che il proprio Istituto di Credito sia compatibile con tale servizio.

Vi elenco i più utilizzati, ma ce ne sono altri e sono in continua crescita:

  • American Express
  • Maestro
  • Mastercard
  • Visa
  • Visa-Pay
  • Banca Mediolanum
  • BCC
  • Fineco Bank
  • Intesa San Paolo
  • Unicredit
  • Nexi

Apple Pay è integrato nel servizio proprietario Wallet, quindi al contrario di Google, non si dovrà installare nessun’altra applicazione.

Ecco la lista dei dispositivi compatibili con Apple Pay:

  • XR
  • XS
  • XS Max
  • X
  • 8
  • 8 Plus
  • 7
  • 7 Plus
  • 6s
  • 6s Plus
  • 6
  • 6 Plus
  • SE
  • iPad Pro (3a generazione), iPad (6a generazione), iPad Pro, iPad (5a generazione), iPad Air 2, iPad mini 4 ,iPad mini 3,
  • Apple Watch Serie 1, Apple Watch Serie 2 ,Apple Watch Serie 3, Apple Watch Serie 4
  • Mac con Touch ID, oppure Mac introdotti dal 2012 accoppiati però con un iPhone o un Apple Watch compatibili con il servizio.

Apple Pay può essere utilizzato in numerosi negozi, sia fisici che virtuali. Questo vuol dire che attraverso le applicazioni e i portali web di determinati servizi, tipo Auchan, Carrefur, OVS e moooolti, molti altri, si potrà utilizzare questo servizio per effettuare i propri acquisti. Tutte quelle strutture compatibili e muniti di POS Contactless potranno accettare tale funzionalità.

Attraverso iPhone, Mac e iPad è possibile utilizzare Apple Watch per pagare attraverso i browser safari. L’azienda di Cupertino ha reso possibile anche il pagamento di servizi pubblici in determinate città, tra cui Roma e Milano.

Ovviamente tutte le transazioni sono autenticate tramite FaceID e TouchID per garantire la massima sicurezza.

IMPOSTARE APPLE PAY SU iOS -iPad e iPhone-

Tramite questo link è possibile vedere una demo dell’inserimento creata direttamente da Apple.

  • Recarsi su Wallet e cliccare sul simbolo +
  • Toccare “Avanti”. A questo punto l’ente verificherà i dati inseriti e “autenticherà” la carta che potrà essere utilizzata da Apple Pay.
  • Una volta eseguita questa verifica, cliccare nuovamente su “Avanti” ed Apple Pay potrà essere utilizzato

Ovviamente ora non resta che recarci in un esercizio commerciale dotato di POS Contactless e avvicinare lo smartphone nel momento del pagamento. Attendere che appaia la spunta sul display ed il gioco è fatto.

Per confermare il pagamento, ovviamente si può scegliere di proteggere Apple Pay tramite un PIN o tramite i sensori biometrici di cui è dotato il dispositivo (FaceID e TouchID).

IMPOSTARE APPLE PAY SU APPLE WATCH

  • Aprire l’app Apple Watch sul proprio iDevice e recarsi nel pannello “Apple Watch”
  • Toccare “Wallet”
  • Successivamente “Apple Pay”
  • Seguire i passaggi per aggiungere una nuova carta
  • Eseguire un Tap su “Avanti” e attendere che l’istituto bancario verifichi i dati inseriti.
  • Una volta avuto l’esito positivo dalla verifica, cliccare su “Avanti” e siamo pronti ad utilizzare Apple Pay tramite il nostro amato Apple Watch.

IMPOSTARE APPLE PAY SU MAC

  • Recarsi su “Preferenze di Sistema – Wallet – Apple Pay”
  • Toccare su “Aggiungi Carta”
  • Seguire i passaggi per inserire una nuova carta e toccare su “Avanti” per permettere alla Banca e all’App di scambiarsi i dati appena inseriti.
  • Dopo la conferma da parte dell’ente, cliccare su “Avanti”
  • Ora basterà goderci la nuova funzionalità con quei siti, elencati sopra, che accettano questo tipo di pagamento. Ovviamente possiamo proteggere questa funzionalità tramite PIN o TouchID.
apple_pay_screen_macos_iDeviceBlog_SuperPietroHaze

Se vi è piaciuto l’articolo, spero possano risultare altrettanto interessanti
i link delle nostre Rubriche:

iDevice_SuperPietroHaze_Firma_IDB

Condividi sui tuoi social preferiti

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *