Apple A14

Sebbene la produzione dei nuovi iPhone 2020 ancora non sia neanche iniziata, il processore A14 è già al centro di discussioni, essendo il primo System on Chip realizzato con un processo produttivo a 5 nanometri.

Apple ha sempre elogiato la propria capacità di anticipare il mercato dei processori mobili, realizzando SoC tra i più veloci ed efficienti al mondo.

L’Azienda di Cupertino può vantare infatti primati di grande spessore, come il suo A7, primo System on Chip operante a 64bit nel 2013, o come l’A12, primo SoC al mondo a 7 nanometri. Considerando la forte collaborazione con TSMC e gli ingenti investimenti, è molto probabile che con il suo A14 otterrà un altro primato degno di nota.

apple_a14_render_iDeviceBlog_SuperPietroHaze

Si prevede che il processo produttivo di Apple A14 con litografia EUV (Extreme Ultraviolet) applicato al core Cortex-A72, porterà un incremento di 1,8 nella densità dei transistor e un incremento fino al 15% nella velocità del processore, rispetto ai 7 nanometri.

Secondo le anticipazioni di DigiTimes, TSMC inizierà la produzione nel secondo trimestre di quest’anno. Questa mole di lavoro e gli ingenti investimenti fanno si che TSMC sarà l’unico produttore in esclusiva dei processori Apple. Da quanto sembra, per soddisfare le richieste dell’azienda di Cupertino, TSMC impiegherà quasi i due terzi della propria capacità produttiva e per ora sta accumulando scorte per la produzione dei nuovi iPhone 5G.
Non ci resta che aspettare ^_^

Apple-A14-SoC-with-2020iPhones_iDeviceBlog_SuperPietroHaze

Home iDeviceBlog

Se vi è piaciuto l’articolo, spero possano risultare altrettanto interessanti
i link delle nostre Rubriche:

iDevice_SuperPietroHaze_Firma_IDB

Condividi sui tuoi social preferiti

1 commento

buy viagra · 30 Marzo 2020 alle 0:43

buy viagra

WALCOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *